Friday, 7 September 2007

SEADAS SALATE

In alcuni paesi della Barbagia le seadas sono esclusivamente salate, ripiene di pecorino freschissimo, prezzemolo e sale. Vengono servite senza miele come uno sfizio o come un secondo. Approfitto della rara chance di avere il formaggio “giusto” fra le mani (grazie a mia sorella, mia “pusher” di fiducia) e posto la ricetta.

Ingredienti (per circa 4 seadas):

Per l’impasto:

  • 300 g di semola rimacinata (o farina 00)
  • 1 uovo
  • Una noce di strutto
  • Acqua calda (non bollente) e salata quanto basta
Per il ripieno:
  • ¼ di una forma di formaggio pecorino freschissimo lasciato leggermente inacidire per un paio di giorni.
  • Prezzemolo tritato finemente
  • Sale
  • Olio per friggere

***

Impastare la farina con l’uovo e l’acqua calda e salata fino ad avere un impasto liscio e lavorabile.
Incorporare lo strutto, coprire con della pellicola trasparente e lasciar riposare a temperatura ambiente.
Nel frattempo grattugiare il formaggio, aggiungervi il prezzemolo tritato e il sale.
Tirare una sfoglia di circa 1 millimetro, in metà superficie della sfoglia disporre il ripieno in mucchietti circolari, pressati e ben distanziati.
Coprire il tutto con l’altra metà della sfoglia pressando bene attorno al ripieno ed eliminando le eventuali bolle d’aria. Usando una forma circolare sufficientemente grande come guida (io ho usato un piattino da caffé capovolto) tagliare la pasta con la rotella dentata.
Friggere le seadas in abbondante olio caldo e servirle immediatamente.

2 comments:

Tatiana said...

Wow queste mi intrigano penso di provarle nei prossimi giorni:-p

pulini said...

Adoro le seadas ,mia nonna( barbagina doc ,si dice cosi?) insieme al formaggio,mischiava delle patate bollite schiacciate,
mi piace la tua versione col prezzemolo!! sono da provare!!:-D