Thursday, 23 August 2007

SEMIFREDDO ALLO SCIROPPO D’ACERO E NOCI PRALINATE

Inauguro il nuovo blog con una ricetta di un semifreddo allo sciroppo d’acero di Sophie Grigson (il video della ricetta lo trovate su BBC Food). Unica differenza con la ricetta originale: ho sostituito le mandorle pralinate con le noci e ho diminuito leggermente la quantità di sciroppo d’acero.

INGREDIENTI (per 6 persone):

Per il semifreddo:
  • 150 ml di sciroppo d’acero puro (la ricetta originale prevedeva 200 ml ma secondo me 150 sono sufficienti - attenzione alle melasse aromatizzate spacciate per sciroppo d’acero)
  • 1 albume
  • 240 ml di panna fresca da montare non zuccherata
Per le noci pralinate:
  • 100 g di gherigli di noce
  • 100 g di zucchero semolato
***
Preparare le noci pralinate
In una padella antiaderente mettere lo zucchero semolato e farlo sciogliere senza girarlo col cucchiaio (al massimo inclinare e far ruotare leggermente la padella in modo che si sciolga in modo uniforme). Quando lo zucchero ha un bel colore ambrato aggiungere le noci, dare una mescolata rapida e versare su un foglio di carta forno o su un piano di marmo leggermente oliato e lasciar raffreddare completamente.
Una volta fredde tritare grossolanamente le noci pralinate e metterle da parte.
Preparare il semifreddo.
In un pentolino portare ad ebollizione lo sciroppo d’acero. Montare a neve ferma l’albume e – continuando a montare con le fruste – versarci lentamente a filo lo sciroppo d’acero bollente.
Si formerà una sorta di meringa italiana di un delicato color beige. Far raffreddare completamente.
A parte montare la panna, non deve essere troppo montata, fermarsi non appena inizia a tenere la forma.
Incorporare delicatamente panna montata e meringa e per ultime aggiungere le noci pralinate.
Versare in uno stampo singolo o in stampini monoporzione e mettere in freezer per circa 6 ore (o fin quando non si è sufficientemente solidificato – se si usa uno stampo singolo è preferibile lasciarlo in freezer per una notte).
Servire a piacere con altro sciroppo d’acero, decorazioni di caramello, noci o altro.

1 comment:

Pulini said...

Che delizia !!!