Friday, 15 February 2008

POLPETTINE DI FETA, ZUCCHINE E MENTA (KOLOKYTHOKEFTEDES)

Capitano le sere in cui si rientra tardi dal lavoro, con fame atavica e nessuna voglia di mettersi ai fornelli, e quando capitano io cedo al tanto disprezzato pasto pre-confezionato. Con un Marks & Spencer, convenientemente posizionato fra la stazione della metro e casa mia e ancor più convenientemente aperto fino alle 11 pm, pieno di vaschette nere minimal-chic rigorosamente monoporzione disegnate per trentenni in carriera senza tempo e/o pratica culinaria, l’acquisto è pressoché inevitabile.

È per colpa (o merito) di uno di questi pasti incellofanati che ho scoperto le “feta and courgette fritters”, delle polpettine di zucchine e feta, lievemente aromatizzate con mentuccia, sorprendentemente buone.

Googolando in cerca della ricetta ho poi scoperto che si tratta di un tipico piatto greco, dall’impronunciabile nome di Kolokythokeftedes.

Come molti sono vittima di una comune compulsione gastronomica e se da qualche parte mangio qualcosa che mi piace automaticamente devo cercare di riprodurla con le mie manine sante. Questo è il risultato:

Ingredienti (per 20-30 polpettine):

  • 150 g di zucchine
  • 200 g di patate lesse
  • 50 g di cheddar stagionato grattugiato
  • 50 g di feta greca
  • 1 Uovo
  • 1 cipollotto
  • Mentuccia
  • prezzemolo
  • Pan grattato q.b.
  • Sale e pepe
  • Olio d’oliva per friggere

Grattugiare le zucchine crude, disporle su uno scolapasta, lasciarle riposare per circa 20 minuti e strizzarle dall’acqua in eccesso.

Nel frattempo lessare la patata e ridurla in purea schiacciandola con una forchetta.

In una terrina mescolare zucchine grattugiate, patata, uovo, pan grattato, erbe e aromi tritati fino a ricavarne un impasto omogeneo e sufficientemente sodo, per ultimo unire la feta sbriciolata a pezzettini con le mani.

Ricavarne polpettine di piccole dimensioni (le mie erano palle di cannone), rotolarle nel restante pan grattato e friggerle in abbondante olio caldo.

Servirle tiepide come secondo o aperitivo. A piacere accompagnarle con una ciotolina di tzatziki.

36 comments:

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri said...

Ciao Danda, è da un po' che ti seguo e ora, finalmente, mi paleso... bella questa tua ricetta... nel procedimento scompare il cheddar, che in ogni caso io qui non troverei... con cosa posso eventualmente sostituirlo? a presto :o)

emilia - lorenza - miriam said...

mamma mia che belle!!! io adoro il feta e tutto il cibo greco...mi sa che le provo....e ora so di fare una domanda da ignorantissima...ma cos'è il cheddar?? un abbraccio Lo

comidademama said...

hanno un bellissimo aspetto
che nome terribile, però!
a inizio mese arriva il mio cugino greco, Alexandre, e mi farò leggere come si pronuncia

Monique said...

è bellissimo scopiazzare il confezionato e scoprire che con le manine è molto piu' buono veroù'queste me le segno, il fidaznato adora la feta!

Tatiana said...

UHM danda devono essere leggerissime anche se sono fritte mi gustano e ora vado a leggermi la ricettina di sotto che anche quella a colpo d'occhio mi sembra favolosa!

Danone said...

Sono buone lo so! Guarda il mio post di settembre scorso.Complimenti per tutto
Ciao
danone

caravaggio said...

debbono essere buone delicatee profumatissime buona domenica

Aiuolik said...

Non le ho mai assaggiate ma mi ispirano parecchio, penso che ti copierò!
Ciao e buona domenica,
Aiuolik

Alex e Mari said...

Le polpette le adoro tutte, soprattutto quelle vegetariane come queste. Sicuramente le farò. Buona domenica, Alex

Danda said...

@ Valeria e Marco: Ciao, ho sempre qualche difficoltà a suggerire un sostituto per il cheddar. Ad ogni modo qui l'ho usato perché ne avevo a portata di mano ma qualsiasi altro tipo di formaggio vaccino a pasta semidura va benissimo :-)

@ Lorenza: è un tipo di formaggio inglese (guarda qui: http://en.wikipedia.org/wiki/Cheddar_cheese). Si trova più o meno piccante a seconda della stagionatura. Mi pare di aver sentito che in Italia ogni tanto si trova in posti tipo Lidl.

@ Comida: il nome non si può guardare ;-) Magari chiedi a tuo cugino se conosce la ricetta tradizionale (questi mie polpettine sono un po' inventate).

@ Monique: Assolutamente!

@ Tatiana: Ehh leggerissime non lo so... fritte e con tutto quel formaggio ;-) Diciamo che ho un po' sforato con la dieta...

@ Danone: Ho visto! :-) Sono molto simili, io ho aggiunto una patata perché temevo l'impasto non legasse bene ma vedo che vengono benissimo anche senza.

@ Caravaggio: sono molto buone, la menta con le zucchine poi ci sta benissimo :-)

@ Aiuolik: fammi sapere se le provi.

@ Alex: nei miei trascorsi anni da vegetariana ho scoperto con gioia le polpette di verdura, le adoro tutte!

Cookie said...

Belle queste polpette greche, penso che le proverò! buona giornata!

stelladisale said...

adoro zucchine feta e menta, aspetto che si riprenda dall'inverno la mia menta e poi ci provo, magari in forno...
ciao :-)

Elisa - Basilico&Co. said...

di queste me ne mangerei 10 subito!! CHe fame! son da provare.. senza il ceddar che non trovo e non mi fa impazzire.. Amo la feta.. quindi.. presto ci provo!
Buona settimana!

salsadisapa said...

che bella idea! feta e menta mi ispirano un sacco :D

Ady said...

Che belle e che buone le tue polpettine...mi piace il tuo blog, tornerò e se ti fa piacere ti linko!

anna said...

Ma che delizia...un bacio

Anonymous said...

sandra...untoccodizenzero
Nome improponibile per un piattino very very goloso.. ma se t mando un UPS ne spedisci un paio di kg qui,adesso?? ;DDD
Mi ricordano la turchia y kofte turchi... Brava!

elisabetta said...

Questa ricetta è sfiziosissima - per la pronuncia chiederò lumi alla sorellina ormai più greca che italiana (vive da quelle parti da... boh? fammi fare un po' il conto... da più di quattro anni).

mike said...

i greci hanno delle trovate sorprendenti, ma a volte eccessivamente pesanti specie per quanto riguarda i dolci che però io adoro...la feta è ottima e penso lo sia anche fatta così!!!bacio

comidademama said...

dubito che Alexandre sappia di cucina, ha vent'anni e sa molto si altre cose, tipo di pallacanestro. ma sua mamma forse sì. E' una ottima cuoca.

Danda said...

Grazie a tutti, sono contenta che vi piacciano.

@ Elisa-Basilico: neanche io sono una fan del cheddar, da brava sarda sono abituata a pecorini saporiti ;-) In alcune preparazioni comunque è l'ideale. Puoi comunque farle con un altro formaggio a tua scelta :-)

@ Ady: Grazie, ne sarei onorata. Ti linko anch'io.

@ Sandra: e sia! 2 kg di polpettine virtuali per te ;-)
Mi sa che Grecia e Turchia (che non mi sentano i greci e i turchi!) hanno una cucina davvero molto simile, cambiano giusto i nomi (alla fine la Grecia per oltre 300 anni era parte dell'Impero Ottomano) - entrambe molto buone direi.

@ Ma dai! Hai una sorellina in Grecia, che fa di bello laggiù?

@ Mike: mamma i dolci greci! ... halva, kourabiedes, baklava... tutti ultra-zuccherosi e ipercalorici, ma che buoni!

@ Comida: povero Alexander, lasciamolo in pace allora. La mamma però potrebbe essere utile per qualche ricettina sfiziosa ;-)

Francesca said...

cara Dandoliva, queste polpettine sono super, e con la salsa tzatziki il massimo. Bella ispirazione ti dà M&S. Anche io di solito mi faccio ispirare da quello che vedo e trovo. Sempre belle le tue ricette :-)

Francesca

teresa said...

Sembrano buonissime..ma davvero tanto..

elisabetta said...

Mia sorella abita a Salonicco dove lavora per uno studio fotografico, si occupa di montaggio video. Ma soprattutto si diverte.

POPA said...

ciao bella, ti ho invitato ad un Meme passatomi da Cookie...

Jelly said...

Ciao! Che belle queste polpettine...anch'io cerco sempre di riprodurre una versione casalinga i cibi che mi piacciono.

Nico said...

Splendido il tuo blog, finisci subito tra i miei preferiti! questa ricetta la provo senz'altro.

Danda said...

@ Francesca: ti ringrazio. Non sono una fan dei cibi preconfezionati ma il M&S (mi vergogno a dirlo) ogni tanto è fonte di ispirazione ;-)

@ Grazie Teresa

@ Elisabetta: che bel lavoro fa tua sorella, io ho una cara amica che lavora a Salonicco (in realtà è originaria di Kavala).

@ Popa: Grazie per l'invito, ora ci penso su e scrivo la mia lista.

@ Jelly: eh si, non si resiste al falso d'autore ;-)

@ Nico: Ciao, grazie per la visita :-)

Ivana said...

Io, che la feta potrei inzupparla nel latte la mattina (oh mio Dio che orrore!!!) penso che di queste meravigliose polpettine me ne potrei mangiare un chilo al giorbo!!!
Le proverò appena possibile!!
Ciao Ivana

Ivana said...

giorno!

brii said...

dandaaaaa..belle belle...
devo provare farle...
insieme al bimby!! non ti fa arribbiare, verooooo.
baciotto!!

cipolla said...

uhhhhh quante ne ho magiate in Grecia quest'estate non puoi nemmeno immaginare!!! Sono divine!!!

Danda said...

grazie ancora!

@ Brii: Ehi che bella sorpresa ritrovarti qui!
le polpette col bimby noo perooo ;-)

brii said...

ma daaaaai...
chi ha paura del bimby??? hihihhi
mi dai un indirizzo mail che ti devo chiedere una cosa?
ps. very very nice..your blog!!!
compliments, my dear!

Danda said...

Brii scrivimi pure a dandoliva@googlemail.com

brii said...

thanks dear!
brii