Friday, 11 April 2008

CHICKEN KORMA

La cucina indiana (e del sud-est asiatico in genere) inizialmente non mi sfagiolava per nulla. Probabilmente traumatizzata da qualche take-away orrido la evitavo con cura. Poi la mia amica e collega Shaila - di origini pakistane - mi ha iniziato alle raffinatezze culinarie del suo paese e gradualmente ho imparato ad apprezzarla.
Mi piace il fatto che ogni pietanza ha diversi livelli di gusto, che esplodono sul palato a tempi diversi, prima dolce, morbido e profumato, poi piccante ed aromatico. E mi piace che nel costruire piatti e menu si tenga conto anche dei principi ayurvedici (che sciccheria, mica mangiare è solo riempirsi la pancia!).
In attesa che Shaila torni dai suoi viaggi in terre lontane per insegnarmi a cucinare questi piatti come si deve, ho provato a preparare uno dei miei preferiti, il chicken korma. Un curry di pollo aromatico e tenerissimo, con cocco, mandorle e zenzero, lievemente piccante e assolutamente delizioso.
Poiché questo primo esperimento è riuscito con successo vi passo la ricetta.

Ingredienti (per 2-3 persone):
  • 500 g di petti di pollo
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato
  • 1 spicchio d'aglio
  • 50 g di yogurt denso
  • 1 peperoncino rosso secco
  • 1 cipolla media tritata
  • la punta di un cucchiaino di curcuma
  • la punta di un cucchiaino di Garam Masala*
  • una grattugiata di pepe nero
  • 25 g di creamed coconut**
  • 1 cucchiaio di farina di mandorle
  • acqua
  • sale
  • coriandolo fresco tritato
  • una spruzzata di succo di limone (facoltativa)
  • olio
  • riso basmati per servire
* Il Garam Masala è un mix di spezie. Si può fare anche in casa tritando e mescolando semi di cardamomo, grani di pepe nero, cumino, chiodi di garofano, noce moscata e cannella. Vedete il video e la ricetta qui.

** creamed coconut è un ingrediente molto usato nella cucina asiatica. Vedete una foto
qui. È un panetto solido di latte e polpa di cocco disidratata. A mio avviso potrebbe essere sostituito da polpa grattugiata e latte di cocco fresco, oppure da scaglie di cocco secco fatte rinvenire in latte di cocco in lattina (non dolce).


Dalla sera prima mettere il pollo tagliato a cubetti in una ciotola con lo yogurt, lo zenzero grattugiato e l'aglio tritato. Coprire con pellicola e lasciarlo marinare in frigorifero per una notte.

Il giorno dopo tagliare la cipolla a pezzi e frullarla inseme al peperoncino rosso secco in un dito d'acqua in modo da trasformarla in una pasta liscia.

In una casseruola riscaldare un filo d'olio, metterci le spezie (curcuma, garam masala e pepe nero) e farle riscaldare per circa un minuto a fuoco basso.

Alzare la temperatura e mettervi la pasta di cipolle e peperoncino. Farla cuocere per un 5 minuti e quindi aggiungervi il pollo con la sua marinata.
Cuocere per una decina di minuti, aggiungere il creamed coconut a pezzetti, coprire con acqua e portare ad ebollizione, mescolando per sciogliere il cocco.

Abbassare la temperatura e far cuocere per un 30-40 minuti, fin quando la salsa non si addensa (quello che ho fatto io era un tantino troppo denso, lasciate un po' di sughetto per condire il riso). A fine cottura aggiustare di sale e unire un cucchiaio di mandorle grattugiate finemente. A piacere aggiungere anche una spruzzata di limone.

Decorare con foglie di coriandolo fresco tritato e servire con riso basmati o pilau.

15 comments:

Magnolia Wedding Planner said...

Buongiorno! Ha un aspetto magnifico figurarsi il sapore. Effettivamente anche io non provo mai pechè ho sempre paura che non mi piaccia ,ma come tutte le cose..ci si abitua e poi si inizia ad apprezzare!
Grazie per la ricetta!
Silvia

marinella said...

Grandiosa questa ricetta, io adoro la cucina indiana, ma questa non l'avevo ancora provata, so già che piacerà a tutti quindi grazie, copio subito e archivio per il prossimo petto di pollo.

Alex e Mari said...

Quante ricette indiane oggi in rete! Ho tutti gli ingredienti in casa, anche un mazzetto di coriandolo che a domani non ci arriva più e quindi mi hai dato un'ottima idea per la cena. Buona settimana, Alex

Lalla said...

questa ricetta è meravigliosaaaaa
copio e incollo...
ringrazia da parte mia la tua collega ;).... e anche io mi metto in attesa del suo rientro...adoro la cucina straniera... perchè mi permette di viaggiare a km di distanza rimanendo nella mia cucina
bacioni lalla

Lo zucchino d'oro said...

Una ricetta perfetta.
Bellissimi i tuoi ultimi piatti.
Un caro saluto

GnuS

Lo said...

mmm che bello spsaziare nelle cucine di tutto il mondo soprattutto se ti accompagna un'amica!!! è veramete invitante e ricco di anima!

anna said...

Se torno a Londra non più Wagamama ma casa tua...un abbraccio

Lilith said...

Complimenti per questo piatto, non mi sono ancora cimentata nella cucina esotica, sono solo agli esordi con quella tradizionale, figuriamoci, ma diamo tempo al tempo....
ciao!!!

Aiuolik said...

La cucina indiana in trattoria va molto, mi segno questa ricettina molto molto interessante!

Ciaoo,
Aiuolik

sandra said...

Che delizia!
Adoro questo tipo di preparazioni, e il mio pollo al curry subisce più o meno lo stesso trattamento!
Proverò la tua, grazie
Buona serata

Danda said...

@ Magnolia: io in genere sperimento volentieri ma probabilmente i piatti indiani che inizialmente avevo assaggiato non erano granché e mi ero fatta l'idea che la cucina indiana non mi piacesse. Quando poi ho gustato delle pietanze cucinate come si deve ho cambiato idea :-)

@ Marinella: questa ricetta è un super classico, provala, se ti piace la cucina indiana non ne rimarrai delusa.

@ Alex: fammi sapere se la provi.

@ Lalla: aspetto il suo ritorno anch'io. È da oltre 6 mesi che viaggia per l'Asia!

@ Zucchino: grazie Stefano!

@ Lo: hai ragione, è il bello della cucina. Cibo è cultura :-)

@ Anna: certamente cara! Lo sai che sei sempre la benvenuta.

@ Lilith: ci sono un po' di passaggi ma non è affatto un piatto difficile. Provalo e mi dirai.

@ Aiuolik: provatela, è davvero buona. Sarà la marinatura nello yogurt ma il pollo diventa tenerissimo, si scioglie letteralmente in bocca. Il sughino poi è strepitoso.

@ Sandra: mi piacciono moltissimo questi curry. Fammi sapere anche tu se la provi, mi interessa molto il tuo parere.

ciciuzza said...

Ciao Danda! ti ho cercata e... ti ho trovata :-D dopo aver letto avidamente tutte le tue fantastiche ricette su cookaround! bellissimo blog! adesso mi ti appunto così non mi scappi ;)

Sere said...

Questa te la rubo... subito!
SMACK

Danda said...

@ Ciciuzza: Ciao e benvenuta! Anche tu hai un bel blog, complimenti :-)

@ Sere: grazie, bacione anche a te

caravaggio said...

che buono ciao