Saturday, 9 May 2009

PENNE AL SUGO DI RAZZA PICCANTE

La ricetta e l'esecuzione di questo piatto saporito sono di A., sorella di Dandoliva.
A. non crede nelle ricette da seguire alla lettera, nei grammi, nei millilitri, nella distinzione fra uova piccole medie e grandi. A. cucina benissimo e lo fa in modo "random", come dice lei, casuale e ispirato da quello che si ritrova sottomano.
Ricavare una ricetta da A. può rivelarsi impresa ardua, particolarmente per una persona notoriamente cacaspilli come Dandoliva ("quanti grammi di pesce ci metti?" risposta: "...mah, un pezzo così"). Quella sotto è comunque una ricetta sufficientemente dettagliata per poter riprodurre con successo questo piatto.
La razza - solitamente snobbata dai più - ha una carne delicata e saporita e il vantaggio di essere particolarmente a buon prezzo. Sicuramente un pesce con cui val la pena pasticciare in cucina.

Ingredienti (per 4 persone affamate o per 6 a dieta):

  • un pezzo d'ala di razza da circa 700 g
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 acciughe salate
  • 1 pomodoro secco sotto sale
  • peperoncino rosso fresco (a piacere, a seconda di quanto amate il piccante)
  • un cucchiaino di capperi sotto sale
  • un filo d'olio extra vergine d'oliva
  • prezzemolo fresco tritato
  • 1 lattina di pomodori pelati (vi consiglio anch'io i Casar)
  • 500 g di penne
  • sale

Lavare la razza dal muco viscoso superficiale che la ricopre (è indice di freschezza), rimuovere eventuali interiora e mettere a bollire a pezzo intero per circa 10 minuti. Scolare e delicatamente ricavare i filetti di polpa scartando lisca e pelle.
Preparare un soffritto con olio extra vergine d'oliva, aglio, peperoncino, capperi, acciughe e pomodoro secco tritati finemente, aggiungere i pelati e una manciata di prezzemolo fresco tritato.

Far andare il sugo per circa 10 minuti, quindi aggiungere la polpa del pesce e continuare la cottura per altri 10 minuti. Il sale dei capperi, delle acciughe e del pomodoro secco dovrebbe rendere il sugo sufficientemente saporito, in caso contrario aggiustare di sale.

Nel frattempo far cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al dente. Far saltare la pasta in padella assieme al sugo per un paio di minuti e servire.

13 comments:

Lo said...

Danda che bello leggerti...e questo primo piatto è squisito....fai i complimenti ad A. un bacione

brigida said...

sandraaaaa..
che bello rileggerti!!
come va?
tutto bene?
un bacio al volo e buon lunedììììì
baciusss

elisabetta said...

E meno male che ogni tanto riappari... come stai?
bisogna proprio che ti scriva... :D
Ma siete proprio una famiglia di cuochette-perfette!
Un abbraccio

Cuoche dell'altro mondo said...

Ho scoperto la razza da poco e finora me la sono gustata sempre alla griglia.
Questo sughetto ha un ottimo aspetto.

È sempre un piacere quando scopro un tuo nuovo post.
Ciao
Alex

Danda said...

Grazie ragazze. Ultimamente sono stata poco bene - sono una donna da rottamare - ma ora che mi riprendo ricomincio a spadellare.

@ Elisabetta: ti scrivo presto.

@ Alex: questa era la prima razza che assaggiavo e mi è piaciuta molto. La proverò grigliata alla tua maniera.

emilia said...

''cacaspilli'' mi piace da matti !! Ahaha...la pasta si presenta benissimo...ma sai che la razza non l'ho mai assaggiata ???
Buona giornata :-)

POPA said...

Adoro la razza, e sicuramente sto sugo è buonissimo!!!

Artemisia Comina said...

amo molto la razza (ottima la burro nero, oppure la minestra di arzilla alla rimana) e amo le ricette imprecise, quelle dove si dice solo: mettici questo, mettici quello, e lasciano spazio alla fantasia...

copio.

PS: auguri.syngeda

Artemisia Comina said...

mio dio, si vede l'effetto dell'ora (spero sia quello).

la prima razza è al burro nero, ricetta francese,

la seconda è alla romana (qui la chiamano arzilla).

e poi, solo auguri, la seconda parola è quella della verifica prima della pubblicazione :DDDDD

vincent said...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Michelangelo said...

la razza a Roma si chiama anche "arzilla" e tipica è la versione in brodo con i broccoli.
Ma questo ragù di pesce mi sembra davvero saporito!

VINCENT said...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

donna said...

lo trovo di per sè un piatto perfetto, sano, nutriente.